Pinacoteca Ambrosiana

La Pinacoteca Ambrosiana di Milano fu fondata dal cardinale Federico Borromeo nel 1607. La Pinacoteca Ambrosiana è celebre per le rare raccolte di volumi e manoscritti che conserva, oltre ai capolavori dei più grandi artisti del calibro di Leonardo Da Vinci, Raffaello, Caravaggio, De Predis, Tiziano.

L'intenzione del fondatore della Pinacoteca Ambrosiana era quello di creare un modello per future accademie artistiche e di belle arti, che avrebbero educato al gusto estetico. Tra le opere più famose troviamo il Musico di Leonardo, la Canestra di frutta di Caravaggio l’Adorazione dei magi di Tiziano e il Fuoco e l’Acqua di Brueghel.

Milano